Cappe da cucina: migliori modelli 2020, info e pareri

Dove c’è una cucina, di norma c’è anche la cappa, ormai entrata di fatto e di diritto dentro casa come complemento non solo facoltativo ma obbligatorio per legge ai fini della salubrità dell’ambiente domestico. Le cappe da cucina non sono un optional, ma degli accessori domestici di grande utilità, le cui funzioni purificanti aiutano a vivere meglio dentro casa, soprattutto in cucina. Sul mercato la scelta è vasta e ogni giorno si arricchisce di new entry. Vediamo le caratteristiche dei migliori modelli in questo 2020 agli albori. Facendo un giro fisico o virtuale ci imbattiamo facilmente nei modelli più tecnologici, da installare a parete o a soffitto.

Le moderne cappe da cucina sono avveniristiche, dotate di luci alogene che si puntano come riflettori sul piano cottura diffondendo una ‘morbida’ luminosità che crea calde atmosfere. I nuovi modelli Electrolux hanno il vantaggio di poter essere alzate o abbassate a piacimento e sono installabili a soffitto. I prezzi di questo brand sono piuttosto accettabili rientrando in un range fra 50 e 300 euro e passa. Niente a che vedere con i goffi e burberi bolotoni di una volta, le cappe moderne anziché deturpare la cucina la ingentiliscono perché hanno forme e design decisamente più eleganti rispetto al passato e più funzionalità accessorie a prezzi tutto sommato contenuti, salvo eccezioni.

Oggi si può comprare una cappa funzionale anche per 50 euro, poi ci sono le eccezioni come i modelli di punta di casa Falmec che superano il migliaio di euro. Le performance delle cappe da cucina, funzionanti a scarico o a ricircolo d’aria, dipendono in gran parte dalla potenza di aspirazione che varia da modello a modello. Fra le più economiche troviamo le Indesit, modelli compatti con motore a 3 velocità a partire da 70 euro, invece fra le più potenti si piazzano le cappe Miele con un investimento medio di 500 euro. Nei migliori modelli i filtri sono estraibili e lavabili in lavastoviglie. Per finire un tocco di ‘magia’ con le nuove cappe ‘fantasma’, come le Faber, in acciaio e rivestiti in vetro bianco, che scompaiono dietro al piano cottura. Per una carrellata delle novità sul mercato si può consultare questa utile guida sulle migliori marche di cappe da cucina del 2020.